gennaio 11, 2021

winners SC2020

SorsiCorti 14th Edition

Short Film Festival

Best Short Film

Destino
by Bonifacio Angius

Italy | 2019 | 20’

Per la sua capacità di saper descrivere con un maturo e profondo sguardo autoriale la condizione di un “uomo senza qualità” lasciando spazio all’identificazione per lo spettatore e coinvolgendolo in una riflessione sulla condizione umana. Un lavoro che ci colpisce per la sua capacità di saper essere ambizioso, consapevole di fare riferimento a un terreno culturale e cinematografico nazionale ma con uno sguardo che si rivolge a un orizzonte internazionale.

For its ability to describe with a mature and deep authorial gaze the condition of a “man without quality”, leaving room for audience’s identification by involving in a reflection about the human condition. A work that impresses us for its ability to be ambitious, aware of referring to a cultural and cinematographic national background but with an eye to an international horizon.

Best Director

Reonghee-Alien
by Jegwang Yeon

South Corea | 2019 | 15’


Per la compostezza e il lavoro di sottrazione nella rappresentazione di un evento tragico che riguarda il mondo della fabbrica. Come un moderno “uscita dalle officine Luméres” un racconto che attraverso l’utilizzo di quadri fissi restituisce con forza il senso di una tragedia contemporanea che lega i temi dell’immigrazione a quelli della condizione subalterna dei lavoratori.

For the composure and the work of subtraction in the representation of a tragic event that concerns the world of the factory. Like a modern “exit from Luméres workshops” a story that through the use of fixed pictures returns with strength the sense of a contemporary tragedy that links the themes of immigration to those of the subordinate condition of workers.

 

Best Experimental Short Film

Wild Will
by Alan King
Australia | 2019 | 12’57”

Un cortometraggio di grande impatto emotivo e politico, un lavoro che sa raccontare rinnovando e attualizzando una forma e un linguaggio sperimentale attraverso un uso magistrale del bianco e nero che ricorda i bassorilievi cinquecenteschi.

 

A short film of great emotional and political impact, a work that knows how to tell, renewing and actualizing a form and an experimental language through a masterful use of black and white reminiscent of sixteenth-century bas-reliefs.

 

 

 

Special Mention

Como y Porque Se Ha Esfumado Don Jose
by Moshe Ben-Avraham
Spain | 2018| 12’38”

Per aver saputo realizzare con raffinatezza e sagacia un’animazione piena di suggestioni visive, un lavoro che con un tocco elegante e mai banale sa rappresentare visivamente un nonsense artistico con una fuga poetica di grande fascino emotivo.

For having been able to create with refinement and sagacity an animation full of visual suggestions, a work that can visually represent an artistic nonsense with an elegant and never banal touch and with a poetic escape of great emotional charm.