maggio 6, 2019

Tatiana Lo Iacono

TATIANA LO IACONO has a degree in architecture and has a ten-year experience in the field of organization and cultural enhancement, having obtained a master’s degree from the Faculty of Architecture of Palermo in Communication of Cultural Heritage, Museum and Territory.

She has worked in the world of contemporary art and since the first edition she has been part of the Sicilia Queer filmfest team as programmer, curator of the international Queer Short competition, organizational director (from the second edition) and president (from the third edition).

She has worked internationally (Brussels – Argos / Center for Art & Media; Venice – Gallery A + A / Slovenian Public Center for Contemporary Art; Bordeaux – TNT Théâtre) and collaborated with the National Film Foundation for the organization of the fiftieth anniversary of the Leopard by Luchino Visconti.

It has been managing the SudTitles association since the year of its birth as head of the same and of the cultural projects realized so far.

She collaborated with Doc.it in the promotion of IDS held in Palermo in May 2014, in September 2015 and 2016. From February to July 2015 he collaborated with the Experimental Center of Cinematography, National Film School based in Palermo.

She was chairman of the Coordination of Film Festivals of the Sicilian Region, from 2014 to 2016. She collaborated with the Goethe-Institut in the two-year period 2017-2018, in the development and management of the project – The Country of Festivals – which has aimed at involving some cultural festivals (cinema, literature, street art, electronic music, street theater) that take place in southern Italy, with the purpose of exchanging and building a network.

From 2017 to 2018 he attended the Course for Cultural Project Managers – CRPC – at the Fitzcarraldo Foundation in Turin. Today he collaborates with two other film festivals: Efebo D’Oro and Salina Doc Fest.


TATIANA LO IACONO è laureata in architettura e vanta un’esperienza decennale nell’ambito dell’organizzazione e della valorizzazione culturale, avendo conseguito un master presso la Facoltà di Architettura di Palermo in Comunicazione dei Beni Culturali, Museali e del Territorio.

Ha lavorato nel mondo dell’arte contemporanea e sin dalla prima edizione fa parte della squadra del Sicilia Queer filmfest in qualità di programmer, curatrice del concorso internazionale Queer Short, direttrice organizzativa (dalla seconda edizione) e presidente (dalla terza edizione).

Ha lavorato in ambito internazionale (Bruxelles – Argos / Centre for Art & Media; Venezia – Galleria A+A / Centro Pubblico Sloveno per l’Arte Contemporanea; Bordeaux – TNT Théâtre) e collaborato con la Fondazione Cineteca Nazionale per l’organizzazione del Cinquantenario del Gattopardo di Luchino Visconti.

Gestisce l’associazione SudTitles dall’anno della sua nascita come responsabile della stessa e dei progetti culturali fin ora realizzati. Ha collaborato con Doc.it nella promozione degli IDS tenutisi a Palermo nel maggio del 2014, nel settembre 2015 e 2016. Da febbraio a luglio 2015 ha collaborato col Centro Sperimentale di Cinematografia, Scuola Nazionale di cinema con sede a Palermo.

Ha ricoperto l’incarico di presidente del Coordinamento dei Festival del Cinema della Regione Sicilia,  dal 2014 al 2016. Ha collaborato con il Goethe-Institut nel biennio 2017-2018, nello sviluppo e nella gestione del progetto – Il Paese dei Festival – che ha avuto lo scopo di coinvolgere alcuni Festival culturali (cinematografici, letterari, di street art, musica elettronica, teatro di strada) che hanno luogo nel sud Italia, con finalità di scambio e costruzione di una rete. Dal 2017 al 2018 ha seguito il Corso per Responsabili di Progetti Culturali – CRPC – presso la Fondazione Fitzcarraldo di Torino. Ad oggi collabora con altri due festival cinematografici: Efebo D’Oro e Salina Doc Fest